Home | Come ho scoperto il sesso orale
  • Sesso orale con sconosciuto

Come ho scoperto il sesso orale

Mi sono sempre considerata una ragazza normale, con i miei pregi e difetti, ogni tanto faccio qualche stranezza, ma mai avrei pensato di provare l’esperienza di rispondere ad un annuncio di un sito di incontri.

Ho 24 anni, una storia importante alle spalle, terminata un anno fa, ed in conseguenza di questo fatto, ho cominciato ad uscire con una mia vecchia amica.

Una sera, di ritorno della discoteca, decisi di andare a dormire a casa sua, perché il mio appartamento era più distante ed ero molto stanca.
Feci una doccia, uscendo dal bagno vidi la mia amica al computer, dentro ad uno strano sito.
Incuriosita, mi avvicinai e scoprii che era questo sito di incontri online, molto ben realizzato ed invitante palesemente dedicato agli incontri di sesso occasionale.
Questa visione mi disorientò, non sapevo cosa fare, quando la mia attenzione fu attirata da un messaggio molto stuzzicante, nel quale un ragazzo voleva conoscere una femmina per consolarsi da una recente delusione amorosa.
La mia amica insistette a tal punto che gli scrissi un messaggio privato, comunicandogli che lo avrei contattato telefonicamente.

Il giorno seguente lo chiamai, una bella e calda voce maschile mi rispose, si chiamava Enrico, viveva nella mia stessa provincia, e dopo qualche minuto di chiacchiere fissammo un appuntamento.
Mi venne a prendere a casa, c’era qualcosa di Enrico che mi aveva ispirato fiducia, ed andammo a cena in un caratteristico ristorante locale.
Terminata la cena, passeggiamo romanticamente mano nella mano, raccontando le nostre esperienze sentimentali da poco finite, e lentamente la sintonia tra noi stava crescendo.
Quando giungemmo sopra uno splendido ponte, mi girai ed incrociai lo sguardo di Enrico, mi persi nei suoi occhi e ci baciammo intensamente, lui mi strinse forte ed avvertii l’inconfondibile turgore del suo uccello premermi nel basso ventre.
Avevo voglia di lui, avevo bisogno di lasciarmi andare tra le sue braccia in un caldo rapporto sessuale, che avrebbe soddisfatto il mio bisogno di intime coccole.

Tornammo a casa mia, in un attimo ci ritrovammo completamente nudi, e iniziammo a toccarci dappertutto.
Le sue mani erano molto agili ed esperte nel perlustrare il mio corpo, dal conto mio presi in mano il suo membro e cominciai una lenta sega, aveva una poderosa verga, la mia fighetta era già abbondantemente bagnata.
Mi fece stendere sul letto a gambe larghe, ed iniziò a leccarmi sapientemente la passerina, indugiando sul mio clitoride infuocato.
Il godimento stava salendo alle stelle, chiusi gli occhi per gustarmi l’ormai imminente orgasmo, quando qualcosa mi riportò sulla terra: Enrico era salito sul letto ed era sollevato sopra di me, nella classica posizione del 69, la sua cappella era a pochi centimetri dalla mia bocca.

Sesso orale con uomoNon sapevo cosa fare, non avevo mai preso in bocca un uccello, solitamente scopavo ed avevo provato un paio di volte il sesso anale, non mi sentivo portata per praticare il sesso orale ad un uomo.

Enrico fu molto sensibile e dolce, mi fece riflettere su quanto mi piacesse il fatto che lui me la stesse leccando, e mi disse che per gli uomini era la stessa cosa: adoravano una donna che sapesse fare un bel bocchino.

Ci pensai un attimo, e decisi di provare, la spiegazione era stata molto convincente.

Iniziai a leccare il glande, poi lo presi in bocca, che strano, mi piaceva il sapore e l’odore dell’uccello, mi andava alla testa, e simulai con la bocca il movimento della masturbazione manuale.

Enrico mi incoraggiò, dicendomi che ero molto brava, ed io non delusi le aspettative, spompinai perfettamente la sua verga, leccandola dappertutto con minuzia, ero pervasa da questa nuova eccitante sensazione, volevo veder zampillare il suo cazzo sul mio viso.

E fui presto accontentata, tanti fiotti di calda sborra si riversarono sulla mia faccia, e contemporaneamente raggiunsi anch’io l’orgasmo, presi ancora in bocca l’uccello per succhiare e pompare la cappella, bevendo avidamente alcune gocce di sperma.
Avevo avuto la mia prima esperienza da bocchinara e la cosa non mi dispiaceva affatto.

Vuoi conoscere donne amanti del sesso orale?
Iscriviti ora. Clicca sul banner

banner-soloavventure

2017-11-06T17:12:05+00:00

Lascia un commento